Youtube: come fare content marketing con i tuoi video

Articoli » Foto e Video

Contenuti video di qualità

Video content marketing: hai mai pensato di pubblicare dei contenuti su Youtube per pubblicizzare la tua attività, coinvolgere il pubblico e raggiungere nuovi clienti? Di recente abbiamo parlato di Video strategy, ovvero la strategia che puoi mettere in atto nel settore visual da inserire in un piano editoriale di comunicazione completo. Oggi andiamo più in profondità e vediamo alcune buone pratiche per creare dei contenuti di qualità e caricarli sulla piattaforma online più usata al mondo per i video. Prima ancora di pensare a “cosa” pubblicare, inizia a ragionare sugli obiettivi che vorresti raggiungere e a studiare le persone davvero interessate a ciò che hai da offrire. Capire qual è il tuo target di riferimento sarà fondamentale, perché solo così potrai creare dei video ad hoc per catturare l’attenzione di potenziali clienti.

Trova il tuo stile e rendilo unico

Se fai un giro su Youtube e vai a vedere i video di chi è più esperto di te, noterai subito una cosa: ogni youtuber che si rispetti non lascia niente al caso. I video seguono una pianificazione, hanno una sigla, una copertina, una palette di colori personalizzata, luci ed effetti grafici. Sono elementi che hanno scelto per dare carattere ai contenuti. In pratica, i loro video hanno uno stile definito che li distingue dagli altri e li rende subito riconoscibili. Scelgono con cura anche la location, gli abiti che indossano e gli oggetti di scena che fanno parte dell’inquadratura.

Se vuoi avere successo e costruire la tua immagine su Youtube, dovrai seguire il loro esempio. Studia i competitor, analizza nel dettaglio ciò che fanno gli altri, lasciati ispirare. Cerca di capire cosa ti piace e cosa no, cosa funziona e cosa è un flop: è il primo passo per arrivare a uno stile preciso, quello che farà emergere il nome del tuo brand e lo renderà unico agli occhi degli spettatori.

Ti accorgerai presto che le persone sono molto esigenti. Navigano sul web, in particolare su Youtube, per rispondere a dubbi, domande e necessità. Cercano soluzioni facili e veloci ai loro problemi, e se possono avere le risposte che cercano confezionate in un video bello, fatto bene, divertente e coinvolgente, ancora meglio. Ecco perché se vuoi fare content marketing è importante individuare tutto quello che può piacere al tuo pubblico. È l’unico modo per creare contenuti di qualità che intercettino le persone giuste. Perché il tuo obiettivo non deve essere arrivare a chiunque (è impossibile oltre che svantaggioso) ma raggiungere un target che apprezza e si rispecchia nei valori del tuo brand.

Scegli cosa proporre al tuo pubblico

Se hai ben chiaro qual è il tuo obiettivo, se conosci a menadito il tuo pubblico e hai uno stile fantastico che ti rende unico, ora puoi passare all’azione. Come? Creare i contenuti e diversificarli (non vorrai mica annoiare la gente con video ripetitivi e noiosi, giusto?). Ovviamente, dovranno essere lo specchio del tuo brand, per mostrare le qualità, i valori, i punti di forza. Cosa ancora più importante, dovranno essere pertinenti, interessanti e utili. Se, per esempio, ti occupi di hairstyle non ti conviene pubblicare un video su gattini che giocano. Certo, sono tanti carini e scaldano il cuore, ma cosa c’entrano con la tua attività? Assolutamente niente. Magari acchiapperai un po’ di like e visualizzazioni, ma sarà solo per un giorno e non ti porterà risultati concreti. Ricordi? Lo scopo è fare in modo che le persone arrivino a te perché rispondi a una loro esigenza, perché puoi essere davvero utile. E se lo fai in modo interessante, allora puoi urlare “Bingo!”.

Facciamo finta, quindi, che tu sia un/a parrucchiere/a e vediamo qualche esempio concreto di contenuti video che potresti proporre:

  • Interviste con colleghi e operatori del settore.
  • Video in diretta di eventi e fiere (come il Cosmoprof di Bologna).
  • Tutorial per aiutare a creare delle acconciature fai da te.
  • Approfondimento di alcuni temi (capelli crespi, ricci, lisci, prodotti e così via).
  • Diffusione delle ultime news di settore (come le cure più innovative per i capelli o le acconciature più alla moda tra le star di Hollywood).

Insomma, ci sono format per tutti i gusti. E sono tipologie di video che puoi adattare facilmente a qualunque tipo di attività. Il segreto è trovare la chiave giusta per creare del vero engagement, per informare, emozionare o divertire. Questo sarai tu a deciderlo.