Ghostwriter: cosa fa e perché può essere utile alla tua azienda

Articoli » Copywriter

Una penna che scrive da sola

Il web è un oceano pieno di siti e ognuno di loro è ricco di blog, articoli e contenuti di qualsiasi tipo che ogni giorno leggiamo per informarci su un argomento che ci interessa.

Chi c’è dietro a tutte queste parole? Ci sono i fantasmi della scrittura o meglio, gli scrittori fantasma, in gergo: ghostwriter.

Collaboratore fantasma

Il ghostwriter è di fatto uno scrittore, una persona, una figura professionale che scrive al posto di altri, a nome di altri. Ecco perché “fantasma”, perché non si firma.

Il ghostwriter è il tramite tra un’azienda e il suo cliente, per quanto riguarda la comunicazione, soprattutto online (ma non per forza solo quella), oppure il tramite tra la copertina di un libro e il suo lettore. È uno scrittore, ma nel momento in cui diventa “ghost”, rinuncia a ogni diritto su quello che ha scritto, e lo cede al proprio cliente.

Scrivere bene non è mai stato scontato, né in tempi antichi, né oggi, circondati come siamo da correttori automatici che spesso decidono al posto nostro qual è la forma migliore di una parola da utilizzare. Ecco, diciamo che il ghostwriter ha di base queste competenze, e magari, anziché affidarsi a un suggeritore automatico, si affida alle proprie conoscenze o al vocabolario.

Utilità aziendale

La comunicazione è da sempre uno degli aspetti più importanti dell’essere umano, e quindi, anche delle aziende. Saper comunicare bene è il primo passo per rapportarsi al meglio con i propri clienti. Una figura professionale come il ghostwriter farà in modo che il tuo sito resti aggiornato senza che debba essere tu a farlo, mantenendo aggiornato un blog, per esempio, che parli di tematiche affini alla tua attività lavorativa.

Il lavoro del ghostwriter, nel caso specifico della comunicazione aziendale, si trasforma in copywriter, e parte dal primo colloquio con chi commissiona un lavoro, un’intervista, un dialogo, un confronto. Una volta apprese le esigenze dell’azienda, il target a cui si rivolge (il tipo di cliente dell’azienda), provvederà a stabilire un calendario editoriale, deciso e valutato dal committente stesso, e infine, inizierà a creare tutti i contenuti necessari a tenere vivo e visitato un sito web. In questo modo, l’attenzione a questa azienda rimarrà alta, perché le pubblicazioni saranno costanti e di qualità, il tutto portando benefici all’attività e fidelizzando le persone, o “convertendo” dei semplici ospiti in futuri clienti.

Tu potrai dedicarti con passione e dedizione al tuo lavoro, per realizzarlo al meglio e senza dover perdere tempo a comunicarlo ad altri, perché a quello ci penserà il tuo scrittore fantasma.